Prova a rispondere a queste domande:

1. Quando studi un libro di matematica, fisica, biologia, storia, psicologia ecc. hai mai la sensazione che ciò che l’autore afferma non sia ben argomentato?

2. Ti capita mai di porti domande sulla realtà quotidiana che ti circonda, cioè di fermarti a pensare non tanto ai tuoi progetti, quanto a come stanno le cose e perché stanno così?

3. Ti sei mai chiesto quali sono le giustificazioni delle tue eventuali credenze religiose?

4. Hai mai riflettuto sul fatto che noi siamo fatti di cellule e le cellule di molecole e che quindi il nostro pensiero in qualche modo è legato a queste molecole?

5. Ti sei mai posto il problema del libero volere, cioè di che cosa significa che e se siamo liberi?

6. Hai mai pensato che molte nostre credenze potrebbero derivare più dalle nostre emozioni e dalla nostra situazione economica e lavorativa che da una giustificazione razionale?

7. Ti sei mai posto domande sul big bang, sull’universo e le sue origini?

8. Hai mai pensato al significato che ha la teoria dell’evoluzione per la comprensione dell’uomo?

9. Hai mai provato a domandarti quale fondamento abbia la nostra morale?

10. Ti sei mai chiesto quale sia il rapporto fra i saperi e come si faccia a comprendere quale di essi sia utile nelle diverse situazioni?

Il tuo tasso di interesse filosofico è proporzionale al numero di SI’ con cui hai risposto a queste domande.