Obiettivi formativi

I laureati in Filosofia dell’informazione acquisiscono:
• gli strumenti teorici e metodologici della ricerca filosofica e una buona conoscenza generale del pensiero filosofico;
• una conoscenza approfondita dei vari aspetti della riflessione epistemologica, etica e politica, con particolare riguardo alle differenti tradizioni di cultura e di linguaggi, tenendo anche conto dell’articolazione delle problematiche di genere;
• una capacità di interpretazione dei problemi della comunicazione nei diversi ambiti della vita e delle scienze.

Prospettive occupazionali

I laureati potranno svolgere funzioni di elevata responsabilità nei seguenti ambiti: editoria, gestione biblioteche e musei, mostre premi letterari ed altre attività culturali che richiedano particolari competenze in campo estetico, letterario e storico-artistico; centri stampa e/o comunicazione intermediale, servizi di pubbliche relazioni; consulenza nei settori della bioetica, dell’etica ambientale; corsi diretti agli operatori sanitari. Collaborazioni a servizi sociali e uffici preposti alla promozione di attività culturali nella pubblica amministrazione; marketing e pubblicità creativa.
Il Laureato nel Corso di Laurea Magistrale in Filosofia dell’informazione potrà partecipare alle prove di ammissione ai percorsi formativi a numero programmato (TFA) per l’insegnamento nella classe di filosofia e storia (37/A) nella scuola secondaria di secondo grado, secondo la normativa vigente.

Struttura didattica del corso

Il Corso presenta tre curricoli:

 

Modalità di accesso
Corso ad accesso libero

Requisiti di ammissione al corso

Sono ammessi al Corso gli studenti in possesso di una

laurea triennale o di titolo equipollente che abbiano acquisito

almeno 30 CFU distribuiti fra i seguenti Settori

Scientifico-Disciplinari: M-FIL/01, M-FIL/02, M-FIL/03,

M-FIL/04, M-FIL/05, M-FIL/06, M-FIL/07, M-FIL/08,

M-STO/05. Per chi non possiede tali crediti, l’ammissione

al Corso è subordinata alla verifica del possesso delle conoscenze e competenze, tramite un colloquio organizzato dal Consiglio della Scuola, su argomenti concordati, che si svolge prima della data di chiusura delle iscrizioni.

Lo sai che…

In una società flessibile, basata sulle conoscenze, come la nostra, è importante imparare come si impara.
E la filosofia è un vero e proprio metodo di apprendimento.

DOCUMENTO-DI-GESTIONE

Docenti o tutor di riferimento

Prof. Vincenzo Fano
- 0722 303707 -vincenzo.fano@uniurb.it

Prof. Mario Alai
-0722 303709 -mario.alai@uniurb.it

Segreteria Studenti 

Responsabile: Gaia Zigoli

-0722 305323 -gaia.zigoli@uniurb.it