Pubblicati da Referente

IL DENARO NON FA LA FELICITA’ A PIETROBURGO

Ci sono tanti modi per rendersi conto che l’utilità del denaro non è il suo valore numerico. Basta pensare che per un poveraccio 10 euro sono una boccata di ossigeno, mentre per un miliardario sono irrilevanti. Esiste però una sorta di dimostrazione quasi a priori di questa tesi, cioè il celebre paradosso di S. Pietroburgo, […]

GOCCE DI EPISTEMOLOGIA

Se gli eventi scientifici sono stati e sono spesso oggetto di considerazioni critiche anche di notevole spessore da parte di poeti e scrittori come ad esempio Paul Valéry e Italo Calvino solo per limitarci al Novecento francese ed italiano[1], molto meno è stato invece l’interesse manifestato per l’epistemologia che pure altrettanto avrebbe potuto stimolare la […]

CONOSCERE IL MONDO PER MODIFICARLO

Aveva ragione Quine, quando sosteneva che la Filosofia deve essere un’attività specialistica fra le tante senza particolare impatto sul nostro vissuto, oppure Dewey che lamentava come la Filosofia stesse diventando troppo accademica e irrilevante per il pubblico? Questa la domanda a cui provano a rispondere due filosofi dell’Università del North Texas. E il problema non […]

LA SCIENZA NON E’ DEMOCRATICA

Leggo parecchi pareri contrastanti sulla discussa affermazione di Roberto Burioni, medico del San Raffaele che si è schierato contro le numerose bufale sul web sul presunto rapporto tra vaccini e autismo, affermando in calce ad un commento che “la scienza non è democratica”. Mi sembra un’espressione forte ma assolutamente ragionevole. Il concetto di democrazia, da […]

 E S T R A N E I T A’

Del tutto inaspettato, a volte affiora in noi un sentimento incomprensibile di estraneità, a cui si accompagna poi un senso di smarrimento.  Ci sembra di aver perduto la percezione, viva, immediata, di quei riferimenti familiari, che ci appaiono essenziali nel nostro procedere quotidiano. Riferimenti a persone soprattutto, ma anche a certezze e valori che, più […]

QUELLO CHE CONTA È INSEGNARE BENE

Il 6 dicembre scorso è stato pubblicato il rapporto PISA 2015, un importante strumento statistico per valutare comparativamente i sistemi educativi nel mondo. Sono stati sottoposti a test di scienze, matematica e lettura più di 500mila ragazzi di 15 anni, un campione che dovrebbe essere rappresentativo di quasi 30 milioni di studenti. I risultati sono […]

UNA VISIONE DISTORTA DELLA REALTA’

Tutti i grandi razionalisti, a partire almeno da Platone, attribuiscono scarso valore cognitivo alla percezione. Ad esempio Descartes è esplicito nell’affermare che i sensi dicono che cosa è utile e che cosa è nocivo, ma non come stanno effettivamente le cose. Del resto Kant distingue nettamente fra il mondo percepito, di cui si occupano le […]

IL PUZZLE E I FILOSOFI

Gigi è un bimbo sfortunato. Suo padre Carlo è un filosofo analitico e sua madre Marina è una filosofa continentale. A Gigi piacciono i puzzle. Gigi ha 6 anni e a scuola sa già completare in pochi minuti un puzzle raffigurante Ironman di 100 pezzi in pochi minuti. Tra pochi giorni è il compleanno di […]

L’EPISTEMOLOGIA COME DISINFETTANTE

Non accade spesso in questi ultimi tempi che il rapporto docente/studente porti ad un dialogo costruttivo per entrambi, dialogo che a volte può rivelarsi foriero di ulteriori ottiche con cui guardare criticamente un certo argomento  o un certo sapere; ciò conferma ancora una volta il punto di vista consegnatoci da alcune figure del mondo classico […]

EPISTEMOLOGIA DEI TERREMOTI

Vivere l’esperienza di un terremoto segna la vita di una persona. Ricordo bene nel maggio del 1976, avevo 16 anni, ero a Bologna, il terremoto del Friuli che scosse con forza anche il palazzo dove abitavo al sesto piano. Panico, agitazione, senso di insicurezza. Tutti che correvano, mio padre con mia sorella piccola in braccio. […]